Menù Principale

• Home

• Rivenditori

• Fornitori

Sfoglia Catalogo

• Dischi in Vinile

• Novità

• Generi

• Supporti

• Etichette

• Alta Fedeltà

novità

Servizi

• Newsletter

• Area Clienti

• Informazioni

• Area download

• Area stampa

• News

• Links

Offerte

• Offerte & Promozioni

Primo piano

21ST CENTURY VINYL - GUIDA PRATICA ALLA MESSA A PUNTO DEL GIRADISCHI - CREDVD21ST

Premi

• 5 stelle Musica

• Diapason D'Or

• Editor's Choice

• Audio Review - Musica in vinile

• Il Venerdì di Repubblica

Home >> Catalogo >> FRANZ SCHUBERT (1797-1828): SCHUBERT: Sinfonia n. 9 La Grande

[Codice: MDGSA2053]

[Codice a barre: 0760623205366]

FRANZ SCHUBERT (1797-1828)

Esecutore: Brandenburger Symphoniker, Peter Gülke, direttore

Etichetta: MDG

Genere: Sinfonica

N° Dischi: 1

Formato: SACD Ibrido Multicanale

 

Disco in vinile - SCHUBERT: Sinfonia n. 9 La Grande

Un confronto sorprendente La Sinfonia n. 9 in do maggiore di Franz Schubert merita a tutti gli effetti l’appellativo di “Grande” con cui è passata alla storia della musica. Dopo tutto, con la sua durata di oltre un’ora quest’opera supera nettamente tutte le altre sinfonie che erano state composte in precedenza. Con questa monumentale sinfonia, Schubert spinse molti addetti ai lavori a tracciare confronti con la produzione di un compositore più vecchio di lui di poco meno di trent’anni: Ludwig van Beethoven. Peter Gülke e i suoi Brandenburger Symphoniker mettono in evidenza in questo SACD dal suono meravigliosamente vibrante una serie di allusioni sia ovvie sia meno scontate tra questi due sommi autori, collocando quest’opera di ampio respiro – nella sua versione completa e priva di tagli – in un contesto fino a questo momento del tutto inedito e sorprendente sotto molti punti di vista. La base beethoveniana In effetti, fin dal primo ascolto balzano subito all’orecchio molte analogie stilistiche, in particolare reminiscenze della Settima Sinfonia di Beethoven, tra cui uno sviluppo molto simile basato su un materiale tematico estremamente ridotto, le relazioni tonali tra i vari movimenti, l’incedere austero della marcia funebre, elementi che sotto l’ispirata bacchetta di Gülke vengono messi in piena luce. Dalla lettura del direttore tedesco emerge anche un fatto del tutto inatteso, con Schubert che conduce lo sviluppo alla sua (spesso spietata) conclusione con maggiore sistematicità di Beethoven. Non si può che rimanere ammirati dalla assoluta padronanza formale di Schubert, anche e soprattutto perché non bisogna dimenticare che il compositore non ebbe mai la possibilità di ascoltare un’esecuzione di questa sinfonia. Soluzioni schubertiane E cosa si potrebbe dire a proposito dell’Inno alla Gioia, che già allora godeva di una vastissima fama? Sotto questo aspetto, Schubert sembra volere mostrare – se la sua innata timidezza glielo avesse permesso – il modo migliore per renderlo in termini musicali. Come fare per inserire in una sinfonia la melodia che è stata scelta per diventare l’inno dell’Unione Europea? Per Schubert non ci sarebbero stati problemi. Beethoven nutriva qualche dubbio sul modo di concludere la NonaSinfonia? Sotto questo aspetto, Schubert aveva solo certezze. C’era bisogno di inserire un coro per eseguirlo? Schubert avrebbe potuto farne benissimo a meno. Una celebrazione sinfonica In questo disco Gülke conferma per l’ennesima volta di essere in possesso di tutte quelle doti non solo in ambito musicale ma anche nel campo letterario che gli hanno fatto ricevere le più alte lodi sia dal pubblico sia dalla critica. Pubblicato in tempo per festeggiare il secondo centenario dell’inaugurazione del Teatro di Brandeburgo, questo disco offre la possibilità di ammirare i Brandenburger Symphoniker e Peter Gülke in forma smagliante. Per celebrare degnamente quest’occasione – e l’eccezionale importanza storica e artistica di questa composizione – il capolavoro sinfonico di Schubert viene presentato nello splendore del suono tridimensionale del SACD ibrido multicanale. Una grandissima opera restituita con una magnifica qualità sonora.

ANTEPRIMA D'ASCOLTO

FRANZ SCHUBERT (1797-1828): dello stesso autore...

FRANZ SCHUBERT (1797-1828)

SCHUBERT: Songs without words

2 LP 180 gr.

€ 62,00

FRANZ SCHUBERT (1797-1828)

SCHUBERT: Sinfonia n. 9

SACD Ibrido Stereo

€ 37,00

FRANZ SCHUBERT (1797-1828)

SCHUBERT: Quintetto per archi e pianoforte La Trota

SACD Ibrido Stereo

€ 35,00

FRANZ SCHUBERT (1797-1828)

SCHUBERT: Opere cameristiche

SACD Ibrido Multicanale

€ 18,59

FRANZ SCHUBERT (1797-1828)

SCHUBERT: Winterreise

CD

€ 17,56

Il carrello è vuoto!

COME IMBALLIAMO
I TUOI DISCHI

 

FRANZ LISZT (1811-1886): LISZT: Sonata in si minore e altre opere

€ 15,00

Username

Password

non ricordi la password ?

I più Venduti

I dischi più venduti di questo mese

1.

HUGH MASEKELA

HUGH MASEKELA: Hope (versione 33 giri)

2.

SHOJI YOKOUCHI TRIO

SHOJI YOKOUCHI TRIO: Greensleeves

3.

AA.VV.

AA.VV.: Audiophile Percussions

4.

LOUIS ARMSTRONG

LOUIS ARMSTRONG: Satchmo Plays King Oliver

5.

LUDWIG VAN BEETHOVEN

BEETHOVEN: Sinfonia N.3 Eroica

6.

AA.VV.

TELARI SAMUELE: Limes

7.

WILSON PICKETT

WILSON PICKETT: The Sound of Wilson Pickett

8.

ANTONIO ROSETTI (1750-1792)

ROSETTI: Opere orchestrali

9.

HUGH MASEKELA

HOPE

10.

GEORGE GERSHWIN (1898-1937)

GERSHWIN: Rhapsody in Blue. An American in Paris

Tutti i Top Sellers >>

     
 

Sound and Music srl

SOUND AND MUSIC SRL - Via Mazzarosa 105 - 55100 LUCCA (LU) - P.IVA 01230860460 - Tel. 0583 581 327
Le immagini presenti nel sito sono registrate e sottoposte a Copyright © SOUND AND MUSIC SRL
E' fatto assoluto divieto di pubblicare, tutte o in parte, le immagini e/o i contenuti di questo sito, salvo espressa autorizzazione Copyright © 2010 Sound And Music - credits 2R Studio Web Solutions realizzazione siti web

Condizioni generali di vendita  |   Diritto di recesso